"... sempre con gioia ..."
(don Giancarlo Bertagnolli)

Area Sociale

EUREKA è un’IMPRESA SOCIALE e come tale riserva pari attenzione e professionalità alla sua gestione imprenditoriale e all’Area Sociale della cooperativa. EUREKA ha recepito pienamente l’impostazione metodologica suggerita da Federsolidarietà Bolzano, nonché lo strumento informatico messo a disposizione per la gestione dei progetti d’inserimento lavorativo (www.work4job.net). Tale piattaforma permette la gestione strutturata dei progetti d’inserimento lavorativo producendo in automatico una serie di indicatori e statistiche che permettono una rappresentazione numerica dei risultati sociali conseguiti. L’obiettivo sociale primario, come dichiarato nella Mission, è favorire il percorso dal disagio all’agio di soggetti a rischio di esclusione sociale attra­verso il reinserimento lavorativo che ne permetta la crescita personale ed una riqualificazione professionale. Per l’ottenimento del suddetto risultato, la Cooperativa prevede l’inserimento della persona in un particolare percorso che consente da un lato la misura­zione delle competenze residue e dall’altro l’apprendimento di abilità socio-lavorative. A questo scopo è stato definito un percorso per il Personale svantaggiato che prevede: • uno stage rinnovabile nel quale, attraverso un progetto individualizzato, viene effettuata la misurazione delle capacità lavorative e delle risorse residue della persona conformemente agli obiettivi dichiarati nel progetto stesso. • successivamente, qualora sia congruente con il progetto, si prevede un contratto a tempo determinato di un anno, con possibilità di rinnovo fino ad un massimo di due anni. Alla scadenza si aprono tre pro­spettive: accesso al libero mercato del lavoro, avviamento ad esperienze diverse d’intesa con i Servizi invianti, assunzione in Cooperativa a tempo indeterminato.

La metodologia dell’inserimento lavorativo

L’inserimento lavorativo di un soggetto all’interno della Cooperativa Eureka costitui­sce un evento fondamentale che viene eseguito secondo i canoni previsti dalla metodolo­gia strutturata del work4job. Tale metodologia prevede che vengano seguite scrupolosamente le 4 fasi previste nella gestione del personale in inserimento lavorativo:

1. RACCOLTA DATI E SELEZIONE

  • raccolta delle segnalazioni e delle informazioni riguardanti l’utente (for­mazione scolastica, esperienze lavorative pregresse, situazione familiare,ecc);
  • valutazione e decisione in merito alla presa in carico;
  • formulazione di ipotesi d’ingresso.

2. STESURA PROGETTO

  • progettazione e stesura del progetto personalizzato di inserimento socio-lavorativo;
  • definizione dei macro e micro obiettivi;
  • individuazione del settore di attività;
  • durata del progetto;
  • identificazione dei soggetti coinvolti;
  • pianificazione degli incontri di verifica con gli Enti invianti.

3. MONITORAGGIO

  • incontri di verifica con l’Utente e con i Servizi invianti;
  • eventuale ridefinizione degli obiettivi per rendere il percorso adatto alle caratteristiche dell’Utente;
  • valutazione delle abilità trasversali e misurazione delle relative variazioni.

4. ESITO DEL PROGETTO

  • verifica e valutazione finale del progetto;
  • misurazione dello scostamento dagli obiettivi posti ad inizio progetto (macro e micro); definizione dell’eventuale modalità di prosecuzione dello stesso. Ogni fase prevede degli incontri di verifica interni (équipe) ed esterni con gli Enti invianti, nel corso dei quali viene misurato il raggiungimento degli obiettivi e ne vengono eventualmente proposti di nuovi in relazione ai tempi previsti.